Contattaci subito

per un appuntamento

Dipendenza da Farmaci

Dipendenza da Farmaci

La Dipendenza da Farmaci e Psicofarmaci è una condizione derivante dalla ripetuta somministrazione di un farmaco su base periodica. Se vi è un utilizzo eccessivo o non controllato, tali medicinali possono provocare la formazione di una vera e propria dinamica di dipendenza psico-fisica, con tutte le sue gravi caratteristiche sintomatologiche sia a livello interno che esterno. I farmaci e gli psicofarmaci che possono maggiormente indurre e mantenere una situazione di dipendenza sono: Antidolorifici (o Antinfiammatori o Analgesici), Ansiolitici (es. Benzodiazepine), Antidepressivi, Barbiturici, Dimagranti, Narcotici (es. Morfina, Metadone, etc.), Sonniferi, Stimolanti (es. Amfetamine, Metamfetamine). L'utilizzo smodato di farmaci e psicofarmaci può creare pericolosi schemi comportamentali, come ad esempio prendere sistematicamente sonniferi per dormire, stimolanti per alzarsi, attivarsi o concentrarsi, o ancora tranquillanti per rilassarsi a fine giornata.

Tra i sintomi psicologici derivanti da un uso ripetuto ed eccessivo di farmaci o dalla sospensione repentina dopo di esso (Astinenza), vi possono essere confusione ed ottundimento mentale, apatia, insonnia e altri problemi del sonno, umore altalenante, irrequietezza, tensione diffusa, intensa ansia, labilità emotiva, abbassamento dell'autocontrollo, eccessiva euforia ed iperattività, disturbi sessuali; nei casi più gravi allucinazioni, deliri, compromissione della capacità di giudizio e ideazioni suicidarie. Proprio per cercare di non riprovare tali sintomi spiacevoli, la persona è ulteriormente spinta al riutilizzo del farmaco, con il deleterio effetto di aumentarne, invece, la presenza stessa (ad es. con il forte consumo di Ansiolitici si può presentare intensa ansia).
In generale, a livello fisico si assiste invece alla comparsa di spossatezza, riduzione delle capacità cognitive (concentrazione, attenzione, pensiero, etc.) e reattive, secchezza delle fauci, eloquio lento e disarticolato, problemi mnemonici, rallentamento e scoordinamento motorio, tensione e crampi muscolari, iper sudorazione, perdita e/o aumento di peso, dolori ed ulcere gastriche, battito cardiaco irregolare e/o accelerato, disfunzioni sessuali; nei casi più gravi depressione respiratoria e morte.

Certi farmaci e psicofarmaci se assunti con altre sostanze potenzialmente dannose come l'alcol, moltiplicano in modo esponenziale i loro effetti negativi e la loro pericolosità.
Alla base del consumo eccessivo e ripetuto di farmaci e psicofarmaci vi sono le caratteristiche psicotrope dei principi attivi che li compongono, cercate e ricercate dalle persone, ma anche situazioni problematiche in una o più sfere vitali come quella sociale, familiare, lavorativa, affettiva e/o personale, ulteriormente danneggiate, in un circolo sempre più vizioso, dallo stesso utilizzo compulsivo delle medicine. Dunque, la possibilità e l'entità della Dipendenza da Farmaci e Psicofarmaci ha uno stretto legame anche con la persona che ne fa uso e con la sua particolare situazione personale, interpersonale, contestuale, lavorativa, socio-familiare, etc. La dipendenza è ulteriormente tenuta attiva da personali convinzioni, eventuali momentanei miglioramenti e forte timore di perdere tali passi in avanti. Anche questi sono ulteriori fattori che spingono la persona verso il riutilizzo del farmaco.
Farmaci e psicofarmaci agiscono sul sintomo di un problema, ma non sulla sua motivazione originaria e disfunzionale e sul suo schema psichico e comportamentale. Sarebbe, dunque, opportuna l'integrazione ai farmaci di un mirato supporto psicologico, cioè un lavoro di équipe tra professionalità diverse e complementari, come psichiatri e psicoterapeuti. La persona dipendente, ormai abituata alla sicurezza del supporto farmacologico e dunque resistente al cambiamento, potrebbe in questo modo fermarsi un attimo e riflettere, prendere consapevolezza del suo stile di vita e degli aspetti disfunzionali nella sua persona.

Scrivici subito

oppure chiamaci

Dott.ssa Bradac 347 7186228
Dott.ssa Trimboli 329 0770479

HOME SWEET HOME

Vivere la casa in armonia

Cosa offre il servizio?

home sweet home

Dott.ssa, Francesca Trimboli

SOS Separazione e Divorzio

Un aiuto psicologico per affrontarli.

Cosa offre il servizio?

sos separazione e divorzio

Dott.ssa, Sara Bradac

SOS Genitori

Per l'evoluzione di se stessi e dei figli.

Cosa ti offriamo?

SOS Genitori

Dott.ssa, Francesca Trimboli
Dott.ssa, Sara Bradac

Vai su