Contattaci subito

per un appuntamento

Disturbi da Dolore Sessuale

Disturbi da Dolore Sessuale

Tra le disfunzioni sessuali, i Disturbi da Dolore Sessuale rappresentano problematiche molto frequenti, con importanti ripercussioni sulla qualità della vita delle donne. Il dolore sessuale e l’ansia anticipatoria innescano una sorta di circolo vizioso che, con il tempo, inibisce il desiderio e blocca il ciclo della risposta sessuale. Spesso, donne che affermano di provare dolore da molto tempo sostengono anche di provare scarso desiderio e difficoltà di eccitazione.

Vaginismo. Consiste nella ricorrente o persistente contrazione involontaria dei muscoli perineali che circondano la vagina, che rendono difficile e dolorosa, in alcuni casi impossibile, la penetrazione coitale e spesso anche l'introduzione di dita, tamponi o speculum. In alcune donne la sola idea dell’introduzione in vagina può causare spasmo muscolare e reazioni emotive di tipo fobico. Dal punto di vista fisico la contrazione può variare da una forma lieve che induce una certa tensione, disagio o dolore sopportabile, fino a forme gravi che impediscono la penetrazione. Generalmente, le componenti psicologiche del vaginismo comprendono reazioni di tipo ansioso e fobico che spingono ad interrompere sul nascere il tentativo di penetrazione, fino ad evitare contatti genitali diretti anticipando emotivamente il timore dell'esperienza dolorosa. Una donna può soffrire di vaginismo permanente se tale disfunzione è presente fin dall’inizio dell’attività sessuale, o viceversa di vaginismo acquisito se il disturbo si è sviluppato dopo un periodo di funzionamento normale. Tale disfunzione può essere generalizzata oppure situazionale, cioè se si verifica solo con un certo tipo di stimolazione, in certe situazioni e con certi partner. Molte donne che soffrono di vaginismo sono sessualmente reattive e raggiungono l’orgasmo con la stimolazione del clitoride, ricavano piacere dai giochi erotici e cercano il contatto sessuale finché tutto ciò non porti al coito.

Dispareunia. Disturbo tendenzialmente cronico che consiste nel dolore genitale associato al rapporto sessuale, un dolore che la donna avverte nell'area della vagina o della pelvi. Anche l'uomo può manifestare dolore genitale nel corso di un rapporto sessuale, o immediatamente dopo l'eiaculazione, ma la terminologia scientifica preferisce parlare di coito doloroso piuttosto che di dispareunia maschile. Sebbene si presenti più comunemente durante il coito, la dispareunia può anche insorgere prima o dopo il rapporto.
Nella donna non va assimilata alla vulvodinia, un disturbo che si manifesta anche in assenza di contatti sessuali di coppia. Nella donna il dolore può essere descritto come superficiale durante la penetrazione o come profondo durante le spinte del pene. L’intensità dei sintomi può variare da una lieve sensazione dolorosa ad un dolore intenso causando notevole disagio o difficoltà interpersonali. Si deve considerare un'origine psicologica della dispareunia quando sia stata esclusa l'influenza oggettivabile di fattori organici.

Scrivici subito

oppure chiamaci

Dott.ssa Bradac 347 7186228
Dott.ssa Trimboli 329 0770479

HOME SWEET HOME

Vivere la casa in armonia

Cosa offre il servizio?

home sweet home

Dott.ssa, Francesca Trimboli

SOS Separazione e Divorzio

Un aiuto psicologico per affrontarli.

Cosa offre il servizio?

sos separazione e divorzio

Dott.ssa, Sara Bradac

SOS Genitori

Per l'evoluzione di se stessi e dei figli.

Cosa ti offriamo?

SOS Genitori

Dott.ssa, Francesca Trimboli
Dott.ssa, Sara Bradac

Vai su