Contattaci subito

per un appuntamento

Disturbi del Desiderio Sessuale

Disturbi del Desiderio Sessuale

I Disturbi del Desiderio Sessuale sono delle disfunzioni sessuali, sia maschili che femminili, in continuo incremento, soprattutto nell’ultimo decennio. In un particolare momento della vita, una persona può ridurre, fino alla totale scomparsa, la propria vita sessuale, l’autoerotismo e la produzione di immaginario erotico e fantasie sessuali. In un’ottica relazionale, il disturbo assume un peso maggiore in quanto lo scarso desiderio sessuale di un partner incontra e si scontra con il desiderio sessuale dell’altro creando spesso dissapori, conflitto e crisi di coppia.

Calo del Desiderio o Disturbo da Desiderio Sessuale Ipoattivo. Insufficienza o assenza di fantasie sessuali e del desiderio di attività sessuale, che può insorgere sia nell’uomo, che nella donna e può essere primario o secondario (cioè sin dall’inizio dell’età pre-puberale, o solo successivamente dopo una normale e funzionante vita sessuale). Uno scarso desiderio sessuale può essere globale e includere tutte le forme di espressione sessuale, oppure può essere situazionale e limitato ad un partner o ad una attività sessuale specifica (ad es. rapporto sessuale ma non masturbazione). Vi è scarsa motivazione a ricercare stimoli, e la frustrazione diminuisce quando manca l’opportunità di prestazione sessuale. La persona di solito non comincia un’attività sessuale, oppure può parteciparvi ma riluttante quando essa è iniziata dal partner. Il disturbo, inoltre, può essere secondario ad altre disfunzioni sessuali e/o a disturbi mentali o può essere indotto da sostanze, alcol o farmaci.

Disturbo da Avversione Sessuale. Attivo evitamento del contatto sessuale genitale con un partner sessuale. La persona prova ansia, timore o disgusto quando si trova di fronte ad un’opportunità sessuale con un partner.  L’avversione al contatto genitale può essere focalizzata su un particolare aspetto dell’esperienza sessuale (ad es. secrezioni genitali, penetrazione vaginale) oppure essere globale provando una repulsione generalizzata verso tutti gli stimoli sessuali, inclusi baci e accarezzamenti. L’intensità della reazione della persona allo stimolo che produce avversione può variare da un’ansia moderata con mancanza di piacere ad un’estrema sofferenza psicologica.L’avversione sessuale può essere originaria e da sempre presente nella vita sessuale della persona oppure può intervenire successivamente, in risposta ad esperienze o eventi traumatici, ma anche senza un'apparente causa alla quale la comparsa del disturbo possa essere ricondotta.

A differenza della persona con desiderio sessuale ipoattivo, la persona con avversione sessuale non è né procettivo né recettivo e prova avversione e disgusto, o paura, per tutto ciò che è sessualmente connotato (anche solo in immaginazione).

Scrivici subito

oppure chiamaci

Dott.ssa Bradac 347 7186228
Dott.ssa Trimboli 329 0770479

HOME SWEET HOME

Vivere la casa in armonia

Cosa offre il servizio?

home sweet home

Dott.ssa, Francesca Trimboli

SOS Separazione e Divorzio

Un aiuto psicologico per affrontarli.

Cosa offre il servizio?

sos separazione e divorzio

Dott.ssa, Sara Bradac

SOS Genitori

Per l'evoluzione di se stessi e dei figli.

Cosa ti offriamo?

SOS Genitori

Dott.ssa, Francesca Trimboli
Dott.ssa, Sara Bradac

Vai su